We make it bold,

bold as love

Variabile è uno studio che si occupa di comunicazione visiva con sede a Firenze. Le nostre attività riguardano brand identity, progetti editoriali, sviluppo di concept, art direction, packaging, video e web design.

Crediamo nell'intelligenza, nella positività e nella condivisione delle idee per costruire nuove prospettive e disegnare storie originali.

Guardiamo con entusiasmo a ogni nuovo progetto, consapevoli che si possa andare in profondità con leggerezza e ironia, poiché “Il faut être léger comme l'oiseau, et non comme la plume”. (Paul Valery)

Tentiamo di rendere visibile l'invisibile.

Silvia Morelli

Silvia Morelli ottiene la laurea triennale in Design del Prodotto Industriale presso l’Università degli Studi di Ferrara, per poi proseguire gli studi presso l’ISIA di Firenze, dove si laurea in Design della Comunicazione.  Durante gli anni di studio nasce e matura la sua passione per il vasto mondo della comunicazione, tra fotografie, immagini e parole. Dopo alcune esperienze, fonda Variabile insieme a Giulia e Luciano.

Giulia Pellegrini

Giulia Pellegrini si laurea presso l'Università di Firenze e da subito si dedica alla grafica e alla comunicazione visiva, soprattutto in campo editoriale: le riviste di architettura sono una delle sue prime passioni. Fonda lo studio Variabile con cui si dedica al visual design, sempre alla ricerca di nuove suggestioni. Docente a contratto di Laboratorio di Design della comunicazione al Corso di laurea in Design del prodotto industriale dell'Università di Ferrara e di Packaging e label design nell'ambito del corso di Grafica e comuniczione allo IED di Firenze.

Luciano Quaranta

Tipografia e calligrafia sono le grandi passioni di Luciano. Passioni che sviluppa durante gli studi in Graphic Design alla LABA di Rimini e successivamente durante gli studi in Design della Comunicazione all’ISIA di Firenze. In seguito studia Type design allo IED di Firenze. Sfrutta questa sua passione nel branding e nel poster design. Il suo approccio mescola pixel e carta nel tentativo di sperimentare soluzioni sempre diverse. Dopo diverse esperienze come freelance è tra i fondatori di Variabile.